Tommaso Vetere - Portavoce del Movimento NOI "Giovani"
Tommaso Vetere – Portavoce del Movimento NOI “Giovani”

Il Portavoce Nazionale del Movimento NOI Fabio Gallo ha nominato Tommaso Vetere Portavoce di “NOI Giovani”, affidandogli il compito di guidare la lista dei Giovani sturziani in occasione delle prossime Amministrative di Cosenza previste per il 2021. Ma non solo. Fabio Gallo mira molto più in alto, ad un’Amministrazione che abbia il talento dei Giovani. “Un impegno importante – ha dichiarato Fabio Gallo – che affida ai Giovani la grande responsabilità del proprio futuro. Tommaso Vetere è un giovane speciale, condividiamo la passione per gli studi antropologici che aiutano molto nel realizzare analisi coerenti come quella che ha recentemente pubblicato su Facebook e che il nostro Magazine pubblica integralmente.

Fabio Gallo - Portavoce del Movimento NOI
Fabio Gallo – Portavoce del Movimento NOI

La Redazione/

Finalmente, con il Movimento NOI, i Giovani hanno il loro spazio per conquistare e difendere la propria esistenza nella società civile e delle professioni. Molti di noi si chiedono se è possibile scrivere una nuova pagina di vita sociale, culturale e politica della Calabria e del Sud. La risposta è SI, partendo da una PAGINA BIANCA e da una NUOVA PRESENZA nella vita sociale, culturale e politica che dia, per davvero, spazio a programmi sostenibili, che abbiano a cuore e per davvero il bene comune e la realizzazione dei Giovani che erediteranno questo nostro mondo”.

A CURA DI TOMMASO VETERE: PORTAVOCE MOVIMENTO NOI “GIOVANI”
“Questa terra è depredata da uomini guidati da appetiti legati alla pancia più che allo spirito ed è per questo che li possiamo definire come delle iene. Non soltanto la Santelli (il Presidente della Regione Calabria, ndr.) non ha smentito le possibili infiltrazioni mafiose nella #giuntaregionale, ma abbiamo assistito impassibili, forse un pò troppo, ad una giunta senza opposizioni che in coro si alza i #vitalizi.

Questo aumenta il debito delle vecchie e nuove generazioni, contribuisce ad annullare il futuro di noi giovani, deve essere un argomento che ci interessa profondamente.Annulla la democrazia, il senso delle elezioni, delle opposizioni, della rappresentanza del popolo.

Detraggono dalle risorse pubbliche ingenti capitali per i loro vitalizi ed altro ancora. Questo perché non riusciamo a creare e portare al potere una sana Lista Civica. Queste sono pratiche di neo-patrimonializzazione (fenomeno #illegale), ovvero l’utilizzo delle proprie cariche pubbliche a proprio vantaggio personale, prendendosi una loyalty of service. Assistiamo al monopolio della legge non per gestire il territorio, amministrare la cosa pubblica, creare #politiche #giovanili in una terra con il più alto tasso di #emigrazione e #disoccupazione giovanile. Tutto al contrario, la politica calabrese riproduce un sistema #clientelare, di favoritismi tra soggetti aventi il #monopolio della legge col loro ufficio o l’#oligopolio di alcune risorse o appalti fondamentali. Si potrebbe proporre qui l’esempio della cattiva gestione della #sanità. Come già avvertiva Lino Polimeni, con questa nuova giunta questa terra sarebbe stata spolpata.
Ma cosa viene spolpato dietro la metafora della terra? Proprio #Noi! Le nostre famiglie, gli ospedali, il benessere e la ricchezza del pubblico interesse, la vita collettiva, il lavoro, i salari, la proprietà, ma soprattutto il nostro tempo.

Dobbiamo generare dal nostro profondo una nuova politica per Cosenza.

Questo è il nuovo Rinascimento. Storicamente infatti la rivoluzione illuminista riporta nella storia (e quindi nel rapporto tra comunità e politica) alcune idee basilari allo spirito umano quali forse la libertà o la giustizia. Liberare questa terra sotto la dea Giustizia necessita della scoperta dell’acqua calda: una politica responsabile. Una politica che destina i fondi pubblici ai fini pubblici e non privati o il frutto di una visione autoritaria circa intorno il futuro della città; bisogna invece generare processi di partecipazione e competizione insieme a tutti i cittadini nell’epoca dei new-media.
Ho visto tutto questo nel #MovimentoNoiReteUmana che ha già portato un programma alla #regionecalabria e destinato alla città di #Cosenza #90 #milioni di euro, una cifra mai vista. Come hanno fatto? Hanno studiato, hanno letto i bandi europei, sanno muoversi nello scenario globale ma soprattutto sono spinti dall’amore verso la propria terra, in quanto soffri quando vedi chi ami così violentato: il #Centro #Storico di Cosenza sta crollando quando Federico II duca di Svevia, Re dei Romani, Imperatore del Sacro Romano Impero e Re Gerusalemme era solito dirigersi coi suoi cavalli alla sua amata Cosenza; è a lui che dobbiamo la ricostruzione del Castello Normanno-Svevo. Mentre al giorno corrente la politica con i moderni strumenti e tecnologie non ha un minimo di interesse verso la nostra terra e così verso i suoi cittadini.

Movimento NOI - Giovani - Tommaso Vetere
Il Movimento NOI: una “Nuova Presenza” in politica al servizio del bene comune in un contesto di Sviluppo e Legalità

Non si può assistere impassibili a questo scempio politico in una terra che potrebbe sprizzare bellezza nei suoi luoghi ricchi di vita, arte, storia e cultura. Come sappiamo tutti, oggi questi luoghi vivono in un non-tempo, forse in fondo come tutti #Noi. Vivere come non aver vissuto affatto, sognare un luogo possibile, quindi esistente, ma assistere senza desistere e dissentire ad una politica dei vitalizi, del ponte sullo stretto, delle grandi opere pubbliche, quando invece potremmo davvero cambiare le sorti dei luoghi che abitiamo ogni giorno ma dobbiamo combattere per liberarci da questa classe politica soprattutto oggi che noi tutti possiamo seguire e sostenere un uomo come Nicola Gratteri. Abbiamo bisogno di percorre le pendici dei sogni e realizzarli in questa terra. Dobbiamo sostituire ad un potere malvagio un potere di amore e generosità.
“Come sono graditi sopra i monti i passi del messaggero”, fa sapere Isaia (52,7)”

Movimento NOI "Giovani" - Tommaso Vetere, Portavoce
Movimento NOI “Giovani” – Tommaso Vetere, Portavoce

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here