Cristian Tarsia
Cristian Tarsia – Movimento NOI

di Cristian Tarsia/

Quando non si gioca solo con le parole, ma con la salute delle persone, i cittadini devono interrogarsi. Se gli amministratori della vostra città, all’indomani da un riconoscimento di Legambiente (Ecosistema urbano 2019), decidessero di seppellire il discutibile risultato sotto tonnellate di rifiuti… ci credereste? Se fosse vera la soluzione proposta dal Comune di Cosenza di aprire una zona di ammasso dei rifiuti a Vaglio Lise, l’allarme sarebbe davvero alto. Le immagini sono state realizzate nei mesi scorsi proprio dal Movimento NOI e dimostrano che le nostre non sono parole ma un allarme serio.

cosenza, rifiuti, salute,
Cosenza: discarica a cielo aperto (foto: repertorio)

VIA POPILIA A COSENZA E VAGLIO LISE
E se questa fosse l’ultima spiaggia, per ammortizzare l’inadeguatezza nell’approccio ad un settore fondamentale come l’Ambiente, ne sareste contenti? E se, altresì, i medesimi amministratori vi avessero annunciato, in tempi elettorali, il riscatto sociale di un quartiere popolare, millantando politiche inclusive,  per poi rifilarvi il separé di un cantiere fermo e una discarica, li mandereste a casa oppure no?

Le periferie di Cosenza sono piene di spazzatura, centinaia di discariche abbandonate al loro destino. E’ triste registrare che feste e passerelle, anche in tempi di dissesto, siano una priorità.

BoCS ART, Cosenza
BoCS ART di Cosenza sul Lungo Fiume Crati – Abbandonati a poche sporadiche presenze negli anni – Immagine realizzata il 14 Ottobre 2019

Il “fare”, quello stesso “fare” che ci sta costando caro e che rappresenta una condanna per i quartieri, a cui sono riservati paesaggi d’immondizia, ratti e liquami d’ogni genere.
C’era una discarica nei pressi del vecchio campo Rom, stranamente bonificata in tempi record, per fare posto al ponte di Calatrava, e all’autostima di quegli stessi politici che oggi,
nel momento più triste per la città, la tradiscono. Con cosa? Con quello che dicono di aver combattuto per quasi un decennio: l’inquinamento.

Non serve aggiungere altro, se non l’ennesimo appello alla dignità: la via maestra è quella delle dimissioni di Sindaco, Giunta e Consiglieri tra i quali quelli all’opposizione sempre pronti a offrire una stampella alla maggioranza. Una vergogna che a Cosenza continuano a pagare i cittadini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here