Nunzia-DeRose delegata diritto e giustizia movimento noi
Avv. Nunzia De Rose – Dipartimento Diritto e Giustizia Movimento cattolico NOI

a cura dell’Avv. Nunzia De Rose
Delegata Dipartimento Diritto e Giustizia/

Il Movimento NOI – Rete Umana nasce per dare concreta risposta all’appello di Papa Francesco che, ripetutamente, ci ha invitati a scendere in politica nonché per dare piena attuazione ai principi cattolici ispiratori, peraltro, dello stesso Movimento. La sua azione punta alla denuncia di quella politica che devia i propri fini, indirizzandoli verso quanto non sia propriamente a vantaggio dei cittadini ma rappresenti, al contrario, un illegittimo sbarramento a ciò che può definirsi in linea con lo sviluppo ed il bene comune.

consegna simbolo movimento noi
La consegna del simbolo del Movimento NOI Rete Umana al Vicario del Santo Padre, S.E. il Cardinale Angelo De Donatis

Il Movimento NOI si pone nella società grazie alla sue Reti Umane, composte da Donne e Uomini di Buona Volontà che, avendo compreso i meccanismi che corrodono la società, desiderano contribuire a che ciò non accada. Una vera Comunità Politica che tende la mano a tutti e non lascia da solo nessuno. Riteniamo che la vera forma corrosiva del concetto di DEMOCRAZIA, sia la imposizione di idee che soffoca quel confronto posto a base dell’alternanza di colore politico caratterizzante il modello democratico e che rintraccia nello scambio di pensiero, la leva per accrescere il valore del benessere collettivo.

Il Movimento NOI - Rete Umana
Il Movimento NOI – Rete Umana

Ben lontano dalla buone pratiche del Movimento, è la critica “demolitiva della persona”, quanto ed essere rilevante è invece la critica meramente “costruttiva” sulla gestione ed amministrazione della “cosa pubblica”, che dunque rimane confinata all’agire della classe politica operante nell’ambito del proprio mandato. Gli Amministratori, in tal senso, vengono richiamati a procedere con grande senso di responsabilità, non addossando in capo ad altri, la sommatoria di errori perpetrati da loro stessi, dimenticando che ciascun individuo è dotato di capacità di giudizio. Rendersi portavoce del dissenso e malcontento che raccogliamo tra la gente, rappresenta il buon uso di quello che è il concetto di Politica, del “servire e non servirsi” che cammina di pari passo con un modus operandi legittimo, efficace e trasparente che in alcun modo si mostra lesivo della immagine di alcuno, men che meno carico di quell’odio che per sua stessa natura NOI rifiuta.

Don Luigi Sturzo
“Servire e non Servirsi” – Don Luigi Sturzo

I principi cattolici di cui siamo portatori, aprono al confronto ed allo scambio pacifico di opinione, prendendo fermamente le distanze da una forma di opposizione priva di senso, ma basata esclusivamente su dati concreti.
La Politica necessita di un ripristino dell’etica, che muove attraverso azioni mirate affinché BELLEZZA e BONTÁ possano abitare nei cuori di ognuno, poggiando su uno stile di vita reso possibile da una logica del fare che, spesso e volentieri, trova proprio nella espressione del dissenso il primo passo verso un autentico cambiamento.

SHARE
Previous articleMovimento NOI: Il Sindaco Occhiuto calpesta i Diritti dei Cittadini di Cosenza
Next articleLa “Paolo di Tarso” al Senatore Morra: chiami il Ministro Bonisoli
Nunzia De Rose
Classe 1983, dopo aver conseguito il diploma di Ragioniere e Perito Commerciale, ho deciso di continuare ad investire nella mia formazione. Nel 2006, concludo il mio primo ciclo di studi universitari con la laurea triennale in Diritto e Economia, mentre nel 2010 il secondo ciclo mi porterà alla laurea Magistrale in Giurisprudenza. Successivamente, mossa dalla passione per il mondo giuridico, ho frequentato la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali, per un corso di durata biennale, nell’ambito del quale ho avuto la possibilità ,in qualità di stagista, di affiancare Magistrati Ordinari, sezione civile e penale ed in composizione monocratica e collegiale, assistendo alle udienze e partecipando alla redazione delle sentenze con i relativi approfondimenti giurisprudenziali. Nel 2016, la abilitazione alla Professione Forense, mi ha resa ancor più consapevole di quanto sia necessario intervenire attivamente a diversi livelli, per la affermazione e tutela dei diritti. Queste ragioni, tra le altre, mi hanno spinta ad entrare in politica con il Movimento NOI, di cui apprezzo fortemente la matrice cristiana e la centralità del bene come valore aggiunto di una società privata, ormai, dei suoi sani principi. Il rigore morale prima di tutto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here