Il tavolo dei relatori con la Dott.ssa Anastasia Ussia endometriosi
Il tavolo dei relatori con la Dott.ssa Anastasia Ussia

In occasione della 3° Giornata Nazionale della Salute della Donna, giorno 20 aprile alle ore 17.30, si è tenuto il Convegno sul tema “ENDOMETRIOSI, Riconoscerla e Affrontarla: patologie correlate, conseguenze fisiche, psicologiche e sociali”, promosso dal Movimento cattolico NOI Rete Umana e dall’A.M.M.I. Associazione Mogli Medici Italiani sezione Cosenza, in collaborazione con il Gruppo Internazionale Italo-Belga per l’Endometriosi e la Chirurgia laparoscopica Avanzata. Il convegno si è svolto con il Patrocinio del Ministero della Salute, presso la Sala Convegni dell’Ordine dei Medici della Provincia di Cosenza.

Convegno Endometriosi Movimento NOI CosenzaENDOMETRIOSI E LEA
Nel 2017 lo Stato ha finalmente riconosciuto l’Endometriosi come patologia cronica inserendola nei LEA (livelli essenziali di assistenza). Un passaggio storico nella sanità italiana, che tutti NOI, ovviamente, ci auguriamo rappresenti solo un punto di inizio e non di arrivo, poiché i diritti e le necessità delle Donne affette da Endometriosi vanno ben oltre. Poiché l’endometriosi può provocare dolori invalidanti, conoscere e riconoscere cosa essa comporti è fondamentale per individuare il giusto supporto da offrire a chi ne è affetto, per evitare che continui ad essere sottovalutata e sottostimata, per far si che i tempi medi per arrivare ad una diagnosi corretta siano assolutamente ridotti. E’ fondamentale continuare a sensibilizzare cittadini, famiglie, medici, istituzioni, fare corretta informazione, incentivare la formazione e sostenere le donne che quotidianamente lottano contro questa subdola malattia affinché i loro Diritti vengano finalmente e realmente riconosciuti.

relatori-convengo-endometriosi-movimeno noi
Da Sx la Prof.ssa Luana Gallo, la Dott.ssa Anastasia Ussia, la Dott.ssa Matilde Ferraro, la Dott. Daniela Mauro, il Dott. Angelo Falcone

I RELATORI
Il convegno si è aperto con i saluti istituzionali del Presidente dell’AMMI Arch. Daniela Francini, del Portavoce Nazionale del Movimento NOI Dott. Fabio Gallo e dell’On. Giuseppe Giudiceandrea promotore della legge sull’Endometriosi della Regione Calabria prendendo pubblicamente l’impegno di seguire tutto l’iter affinché la stessa venga finalmente approvata. Tra i Relatori dell’Evento la Dott.ssa Anastasia Ussia Responsabile del Gruppo Italo-Belga, per l’Endometriosi e la chirurgia laparoscopica avanzata; la Dott.ssa Daniela Mauro Psicologa e Psicoterapeuta, Referente dell’Associazione Progetto Endometriosi Onlus di Catanzaro (A.P.E.); la Prof.ssa Luana Gallo Ecologa, delegata all’Ambiente del Movimento NOI; il Dott. Angelo Falcone Kinesiologo Clinico, Movimento NOI; l’Avv. Francesca Sorace e la Dott.ssa Maria Francesca Veneruso Medico di Base, Presidente e Vicepresidente dell’Associazione IGEA Progetto Donna Onlus di Paola; la Dott.ssa Giuseppina Cundari Neuropsichiatra Infantile. Ha introdotto i lavori del convegno, moderato dalla Dott.ssa Matilde Ferraro, la Dott.ssa Eleonora Cafiero. Emozionante il momento della testimonianza video di Vania Mento, giovane donna di Vercelli affetta da endometriosi, che le amiche definiscono “speciale”, che con grande gioia ha accettato di dare a tutti i presenti il suo contributo raccontando la sua storia, per far comprendere quanto questa malattia, se sottovaluta e non presa per tempo, possa diventare devastante per la vita di una donna.

Vania Mento - Vercelli
Vania Mento – Vercelli

SUCCESSO E RISULTATI
Questo primo incontro, ha rappresentato sul territorio, una singolare opportunità per approfondire lo stato dell’arte di questa malattia complessa e variegata, di straordinario interesse clinico, scientifico, sociale, che interessa milioni di donne in Italia, ma ancora poco conosciuta. Il convegno ha raccolto un grandissimo successo e registrato una cospicua partecipazione di pubblico, studentesse, mamme e papà, medici, e diverse associazioni tra cui l’ENS Ente Nazionale Sordi sezione Cosenza con l’interprete Teresa Colonna e gli studenti della LIS; l’Associazione ALT di Cosenza con il presidente Anna Maria Rende, il presidente della Fidapa Prof.ssa Anna Cerrigoni e il presidente dell’ordine dei Medici Dott. Eugenio Corcioni. Il convegno inoltre ha registrato primo importante risultato, infatti, grazie a quanto ascoltato e appreso, una giovane donna ha avuto l’opportunità di avere finalmente una diagnosi corretta sullo stato della malattia, evitando ulteriori perdite di tempo che avrebbero potuto avere sulla sua salute conseguenze per davvero serie.

VIDEO INTERVISTE
DOTT.SSA ANASTASIA USSIA

ARCHITETTO DANIELA FRANCINI

DOTT.SSA MATILDE FERRARO

AVVOCATI NUNZIA DE ROSE E CARLA SCARPINO ARCURI

DOTT.SSA MARIA FRANCESCA VENERUSO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here