Eugenio Toteda NOI Giovani Mendicino
Eugenio Toteda – Movimento NOI Mendicino

“Il Natale dovrebbe essere anche un buon momento per riposare e riflettere tra amici sui valori che animano la società nella quale abbiamo scelto di vivere, per capire se tutto va bene o, se è il caso di intervenire”. Lo afferma Eugenio Toteda referente per la Città di Mendicino del Movimento NOI che nel rivolgere gli auguri di Natale a tutti, riflette sull’attuale situazione politica.

“Dobbiamo prendere atto che la politica ha preso il sopravvento su ogni forma di dialogo, comunicazione e anche nei media locali e nazionali, non si parla di altro. Tra l’altro, tutto a scatola chiusa nel senso che i cittadini con le loro reali esigenze, sono tenuti fuori, se non per fare teatrino. Ciò significa che o sei dentro la politica o sei fuori dal mondo, a scapito anche di tutti quei valori tradizionali che compongono la sfera nella quale viviamo. Ma anche e soprattutto, a scapito del nostro vivere civile, del lavoro, dei servizi fondamentali come ad esempio la Sanità che paghiamo profumatamente con i nostri tributi, senza avere in cambio qualcosa che ci tuteli davvero. Gli scandali si leggono sui giornali uno dopo l’altro. Ma tutti noi preferiamo stare in silenzio e bussare alla porta del politico di turno che non manterrà mai la sua promessa, piuttosto che assumerci la responsabilità della nostra vita e del nostro futuro, entrando direttamente in politica per essere liberi di amministrare come si deve il bene comune.

Eugenio Toteda
Eugenio Toteda – Movimento NOI Mendicino

Spero che questo periodo natalizio – continua Eugenio Toteda – serva a tanti a maturare l’idea di entrare attivamente, non passivamente, in politica, ma quella che Papa Francesco pensando alle famiglie, definisce la politica con la “P” maiuscola, perché Mendicino possa poter contare su una ondata di novità proveniente da passione e competenze. Mendicino, tra l’altro, si troverà ad affrontare molti interrogativi sul suo futuro con la prospettiva della grande Città Unica come Cosenza-Rende e Castrolibero.

Popolari del Movimento NOI

Sono fiero del percorso del Movimento NOI che ha fatto del “civismo”, e cioè della programmazione volta al bene dei cittadini tutti, il pilastro del suo fare politica al servizio della comunità. Basti pensare – conclude Eugenio Toteda – che gli ormai famosi 90 milioni di Euro, il più grande finanziamento della storia della Repubblica per la Città Storica di Cosenza, sono giunti grazie all’impegno diretto del Movimento NOI. Pur non essendo al governo della Città, è riuscita a far collocare Cosenza tra le 4 Città del Sud Italia a poter ricevere questo grande finanziamento”.