Grafica della Tranvia di Cosenza contestata dai Cittadini
Grafica della Tranvia di Cosenza contestata dai Cittadini

Uniti in un documento che sta facendo breccia in Città, la Comunità Politica del Movimento cattolico NOI e “Buongiorno Cosenza”, hanno hanno spiegato ai cittadini il loro punto di vista sulla realizzazione della Tranvia che le Amministrazioni di Cosenza, Rende e regionale della calabria vogliono realizzare. La Tranvia, a detta di molti esperti di settore, sarebbe sconveniente, costosa, inutile e per niente innovativa.

TRANVIA DI COSENZA: UN VOLANTINO PER APRIRE LA MENTE AI CITTADINI
Lo strumento scelto è stato un semplice ma efficacissino volantino, considerata la risposta, realizzato in dieci punti, estremamente sintetico, che ha aperto la mente dei cittadini di Cosenza sulle conseguenze per niente positive che potranno manifestarsi per la Città e i suoi abitanti, a causa dell’istallazione di uno strumento di trasporto obsoleto e che, piuttosto che risolvere i problemi del traffico, li moltiplicherebbe.

mario occhiuto, no metro,cosenza
Il Sindaco Mario Occhiuto alla manifestazione NO METRO prima delle elezioni – foto Iaconianni

La proposta della Tranvia di Cosenza parte da lontano ed è invecchiata nel frattempo. Ma la questione davvero grave per il Movimento Cattolico NOI e per “Buongiorno Cosenza”, risiede nel fatto che l’attuale Primo Cittadino (FI) e gran parte dell’attuale Amministrazione comunale, nella scorsa campagna elettorale per il rinnovo della carica di Sindaco dell’Architetto Mario Occhiuto, hanno firmato pubblicamente per il “NO METRO” con tanto di servizi fotografici e manifestazioni pubbliche. La questione sta generando molto interesse e certamente costituisce un nuovo punto negativo per la futura candidatura di coloro i quali hanno profittato della buona fede e degli impegni presi in campagna elettorale.

COSENZA: 10 MOTIVI PER DIRE NO ALLA METRO E SI AL BENE COMUNE

La locandina
La locandina distribuita ai Cittadini di Cosenza con la firma del Sindaco all’epoca contrario

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here